Avedisco Holiday Dream Club
Agenzia Viaggi Manhattan Travel

Holiday Dream S.r.l. P.IVA - C.F. 03820530248 - Rea VR-402112 
Capitale interamente versato 50.000€

Organizzazione Tecnica by Manhattan Travel

Tel . 0459231431 - informazione@hdclub.it

Fondo Garanzia Viaggi

#DutchGP: Rodrigo Top5, Rossi studia

 

Temperature in crescita in questo venerdì di libere ad Assen, Olanda, dove il team Kömmerling Gresini Moto3 ha iniziato il suo #DutchGP in maniera positiva.

 

 

 

Gabriel Rodrigo ha completato entrambe le sessioni nella top6, chiudendo la sua giornata con un miglior crono di 1’41.979 (ultimo a rompere la barriera dell’1’42). Buone sensazioni soprattutto a livello di passo di gara con l’argentino che ha messo a segno oltre 30 giri mettendo a prova entrambe le mescole a disposizione. Con la gara sempre come principale obiettivo, per il numero 19 domani sarà una qualifica diversa, nella quale sarà importante trovare una posizione importante e minimizzare così la penalità di 6 posizioni in griglia ricevuta a Montmeló.

 

Per Riccardo Rossi è stata una giornata stile ritorno ai banchi di scuola. Il tracciato della Cattedrale non è tra i più semplici del calendario per usare un eufemismo e il 54 ha dovuto “studiare” parecchio rimanendo in pista il più possibile. I due secondi guadagnati tra fp1 e fp2 sono un segnale importante, ma ci sarà tanto ancora da fare ad iniziare dalle fp3. 

 

 

5º - GABRI RODRIGO #19 

“È stato senza dubbio un buon venerdì: abbiamo girato da soli e sempre con gomma usata. Con entrambe le mescole abbiamo provato praticamente la distanza di gara e il passo di gara è stato superiore alle aspettative. Il 41.9 finale l’ho firmato con gomma nuova ed è un buon tempo per essere venerdì. Domani sarà un sabato leggermente più complicato perché ci sarà da tenere in considerazione la penalità e sarà importante non partire troppo indietro. Ad ogni modo non sono troppo preoccupato perché credo che per domenica abbiamo davvero un buon ritmo”.

 

28º- RICCARDO ROSSI #54 

“È un circuito molto difficile e ci sono punti in cui perdo tantissimo. È ovvio che era una prima presa di contatto e possiamo solo migliorare. Abbiamo usato una sola gomma nuova (di solito sono due) e abbiamo tolto due secondi. La via è quella ma siamo ancora lontani. Ho bisogno di un po’ di tempo per adattarmi alla pista, ma dobbiamo assolutamente accelerare i tempi perché ho bisogno di stare più avanti”.

Please reload

Post in evidenza

Il video della festa di Natale!

24/12/2018

1/5
Please reload

Post recenti

December 16, 2019

November 18, 2019

November 1, 2019

Please reload

Archivio